Il Tachigrafo digitale: cos’è e a cosa serve

Il Tachigrafo digitale: cos’è e a cosa serve

Il Tachigrafo digitale: cos’è e a cosa serve

Il tachigrafo è un apparecchio digitale che, per legge, deve essere presente su ogni camion e che ha il compito di tracciare le ore di veglia e di sonno degli autisti, la velocità di crociera e altri dati tecnici.

Nel marzo 2006 quando fu emanato il decreto ministeriale che obbligava i possessori di autoveicoli superiori alle 3,5 tonnallate per il trasporto di merci, non mancarono le polemiche. Si riteneva potesse limitare la libertà di azione del lavoratore e violare la privacy.

Anche negli anni dopo non sono mancate le polemiche, ma una cosa è certa: il tachigrafo digitale ha come obiettivo quello di migliorare la sicurezza sul lavoro e sulla strada.

A cosa serve il tachigrafo digitale?

Il tachigrafo è un apparecchio digitale che annota informazioni importanti per la tutela della sicurezza del lavoratore. Memorizza informazioni quali:

  • tempi di guida
  • tempi di riposo
  • velocità di crociera
  • informazioni sui percorsi
  • e altri dati più tecnici che possono essere utili per ricostruire la dinamica di incidenti.

Serve quindi a tutelare l’autista, ma anche ad assicurare ottime condizioni di guida per evitare anche imprevisti sulla strada.
Oltre quindi ad un’utilità legata alla sicurezza, il tachigrafo digitale è anche indispensabile per stabilire eque condizioni di concorrenza. Grazie all’apparecchio installato sui camion è possibile stabilire condizioni standard della qualità del servizio necessarie per definire le tariffe in questo campo della logistica.

Essendo obbligatorio dal 2006, la mancata installazione sul mezzo è ritenuta una violazione grave che prevede sanzioni salate. Per chi venisse trovato senza tachigrafo digitale installato la sanzione pecuniaria va da 848 fino a 3393 euro. Alla sanzione pecuniaria si aggiunge quella amministrativa della sospensione della patente per un periodo di 15 giorni e 3 mesi, con la decurtazione di 10 punti sulla patente.

Su quali mezzi è installato il tachigrafo

Questo apparecchio digitale può essere paragonato ad una black box e deve essere installato su:

  • pullman
  • autocarri superiori alle 3,5 tonnellate
  • autoarticolati

Non è invece obbligatorio sui pullman di linea che circolino entro i 50km, sui mezzi destinati alla raccolta e il trasporto dei rifiuti urbani e sui mezzi di soccorso.

Che cos’è in pratica

Il tachigrafo è sostanzialmente un lettore di smart card che viene appunto posizionato all’interno dei mezzi sopra elencati, all’interno del quale vengono inserite le carte magnetiche per la lettura e la registrazione dei dati. È dotato anche di una specie di stampante che emette uno scontrino quando viene richiesto un controllo dei dati.

Per utilizzare un tachigrafo digitale è quindi indispensabile che ogni autista abbia la propria “smart card”, così come l’azienda datrice di lavoro in modo da avere accesso a tutti i dati registrati. Anche le officine devono possedere la propria carta per effettuare aggiornamenti e manutenzione dei tachigrafi stessi.

I dati da conservare

I dati che il tachigrafo registra e da conservare sono davvero molti .

  • Dati sui guasti meccanici ed elettronici del mezzo: da conservare per almeno 1 anno nella memoria del tachigrafo camion
  • La carta riservata la conducente deve contenere tutti i dati relativi all’attività e all’identità di chi guida. la targa del veicolo e i km percorsi. È necessario memorizzare i dati degli ultimi 5 mesi che vanno scaricati entro 28gg

I tachigrafi devono essere installati da centri specializzati e autorizzati del ministero dello Sviluppo Economico e i registri di tutti i dati devono essere vidimati dalla Camera di Commercio di riferimento.
Le versioni più moderne e digitali dei tachigrafi permettono anche una trasmissione dei dati più veloce e una geolocalizzazione con sistema Gps.

La nostra Divisione Trasporti e tutti i mezzi della nostra flotta che rientrano nella categoria, sono dotati di Tachigrafo digitale per garantire sicurezza agli autisti e alla committenza.

, , , , , , ,

23 Lug , 2021 - Categoria: Jet News